Carmagnola Selezionata

Cannabis Certificata

Carmagnola Selezionata Cannabis certificata

Recensione Cannabis Certificata Carmagnola Selezionata

La varietà di canapa Carmagnola Selezionata, è una varietà di canapa dioica: ovvero esistono piante di Carmagnola maschio e piante di canapa Carmagnola femmina.

Il nome Carmagnola Selezionata (spesso troviamo scritto CS per semplificare), deriva da una città Piemontese, in provincia di Torino. Questo tipo di canapa dalle origini italiane, viene molto impiegata nelle produzioni piemontesi. Rapportato in percentuale rispetto alle altre varietà di canapa, la Carmagnola Selezionata ha raggiunto valori enormi, conquistando ettari ed ettari di terreni piemontesi.

Questa varietà prende il nome di Selezionata perché è frutto di numerosi incroci operati dai coltivatori carmagnolesi nei primi del 900. A quei tempi, infatti, era motivo di orgoglio avere grandi coltivazioni di canapa, ben robuste e rigogliose. Orgoglio ma non solo, ricordiamoci sempre che si parla di una pianta dalla quale non si butta nulla. Pertanto favoriva, e favorisce a maggior ragione adesso, lo sviluppo agricolo – industriale del paese.

Struttura della Carmagnola Selezionata

La pianta in questione cresce nel nostro territorio da moltissimi anni. Ben si adatta quindi alle nostre latitudini ed i nostri climi.

Una pianta veramente robusta che può raggiungere altezze considerevoli. Non è raro trovare esemplari, o addirittura campi, di Carmagnola Selezionata, che superano i 5 metri di altezza. Tutte piante molto resistenti e rigogliose.

La pianta è molto ricca di fogliame che, ben compatto e ben strutturato, assume un colore verde intenso.

Utilizzo di Carmagnola Selezionata

Sebbene la Carmagnola Selezionata nasca come pianta da utilizzare per la produzione di tessuti, oggi possiamo ampliare di certo il suo raggio di utilizzo. Ad esempio possiamo trovare largo impiego di CS nel settore della bioedilizia. Quante volte hai sentito parlare di pannelli isolanti realizzati con la canapa? Bene, sappi che molto probabilmente si è utilizzata la Carmagnola Selezionata per fare quei pannelli.

Ma non soltanto edilizia e tessile traggono benefici da questa pianta. Il recente mercato delle infiorescenze di cannabis light ha trovato anche uno spazio di tutto rilievo per CS.

La pianta è ricca di THC e CBD. Questa ricchezza, specialmente per quanto riguarda il THC, è relativa, poiché trattasi sempre di varietà proveniente da sementi certificate con livelli di THC consentiti dalla legge italiana.

Coltivazione di Carmagnola Selezionata

Ad oggi, nel mercato italiano è una delle piante più coltivate del momento visto il nuovo impiego per quanto concerne la produzione di infiorescenze.

Per avere una produzione ottimale di Carmagnola Selezionata è consigliabile la semina dal mese di Aprile fino alla fine di Maggio. Se ci si accontenta di piante non particolarmente sviluppate in altezza, va bene anche seminare nel mese di Giugno, infatti più tardi avviene la semina, minore sarà il tempo a disposizione per la fase vegetativa della pianta. Questa prima fase, in coltivazioni outdoor, si protrae fino a a quando le giornate tendono ad allungarsi, ovvero ad Agosto inoltrato. A seguire si inizierà a sviluppare il sesso della pianta durante la fase di fioritura. Fase delicatissima in base all’utilizzo che si desidera fare delle piante.

Attenzione: quando seminate, se lo fate troppo presto però potreste incorrere nel rischio delle gelate notturne che distruggerebbero inevitabilmente i vostri germogli. Proteggeteli opportunamente per evitare questo rischio.

La Carmagnola Selezionata risulta essere una pianta infestante. Tutto a guadagno dei coltivatori. Infatti non si ha la necessità di effettuare particolari preparazioni del terreno. Per di più non serve apportare concimazioni varie, pesticidi e tutto quanto generalmente si possa utilizzare in difesa delle piante o per il loro sviluppo.

A questo proposito, numerose sono le coltivazioni biologiche di Carmagnola Selezionata, per produzione di infiorescenze.

Per quanto riguarda la coltivazione indoor invece, essendo una pianta che nasce per stare fuori, all’aria aperta, possiamo dire che non è semplicissima nella coltivazione, anche in funzione delle altezze che può raggiungere.

Sapori, odori e caratteristiche di Sativa L. Carmagnola Selezionata

La scelta di coltivare la Carmagnola Selezionata in outdoor per produzione di infiorescenze, è stata sposata da molti agricoltori.

Non soltanto il vantaggio sta nella quantità di prodotto raccolto, bensì anche nel tipo di infiorescenza prodotta: bella alla vista, consistente al tatto e profumata. Adatta quindi per essere immessa nel mercato delle infiorescenze light.

La numerosa presenza di terpeni, dona alle infiorescenze il tipico odore e sapore delle cannabis.

Con Carmagnola Selezionata troviamo una miniera! Coltivazioni importanti, rese non da meno e prodotto eccelso. Cosa cerchiamo di più da una pianta di Canapa Sativa L.?

Valori THC e CBD – Carmagnola Selezionata

8 %

CBD

0.2 %

THC

Informazioni sulla coltivazione di Carmagnola Selezionata

Genotipo: Dioica

Coltivazione: Europa. Il clima italiano, nelle regioni settentrionali è particolarmente adatto allo sviluppo di questa pianta. Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Veneto sono regioni con grandi produzioni di Carmagnola Selezionata in Italia.

Altezza: 2,50 – 5,50 metri

Fase vegetativa: 170 -190 giorni

Fioritura Outdoor: Fine Agosto / Inizi Settembre

Fioritura Indoor: 8-9 settimane

Produzione Infiorescenze Outdoor: circa 300 grammi per metro quadro

CBD: 8 %

THC: 0,2 %

Acquistare Carmagnola Selezionata – Cannabis Legale in Italia

In Italia puoi trovare in commercio cannabis legale, per uso tecnico, della varietà Carmagnola Selezionata. Rivolgiti alle seguenti aziende:

CanapaShop

Infiorescenza Lemon CS di CanapaShop

Lemon CS

Acquistare Semi di Carmagnola Selezionata – Cannabis Legale in Italia

Stai cercando i semi di Carmagnola Selezionata – cannabis legale? Guarda cosa possiamo consigliarti