Skywalker Alien

Cannabis ibrida

Skywalker Alien Cannabis Ibrida

Recensione Cannabis Ibrida Skywalker Alien

Skywalker Alien è una varietà ibrida a prevalenza Indica (75% Indica / 25% Sativa) che risulta essere un gioiello nel panorama della cannabis. È frutto di un incrocio che, come si intuisce dal nome, ha genitori del calibro di Skywalker, che gli porta in dote un impressionante contenuto psicoattivo, ed Alien OG.

Questo risultato porta effetti fenomenali sia sotto il profilo ricreativo che terapeutico e può offrire agli utenti un grande livello di THC.

Questa varietà, sebbene sia ormai nota ai più, rimane comunque molto sfuggente, poiché gli allevatori la custodiscono cara ed offrono solo i suoi frutti cercando di limitarne al massimo la produzione privata.

Struttura, sapori e odori di Skywalker Alien

La segretezza con cui la pianta viene custodita, poco margine lascia ai coltivatori di condividere le loro esperienze. Per quel poco che si sa, la pianta mette in mostra i suoi eccellenti geni Indica. Cresce così una pianta molto robusta con fusti e rami spessi che proteggono da insetti e parassiti. Nel frattempo, i suoi geni resistenti alla muffa e al freddo aiutano la pianta a resistere a improvvisi cambiamenti di tempo, temperatura e alti livelli di umidità.

Anche le cime di Skywalker Alien assumono una struttura Indica. Produce dei fiori densi a forma di peperone di dimensioni piccole e medie. Sfumature arancione chiaro e un netto contrasto verde neon esaltano la sua splendida tonalità oliva scura. E, infine, a testimonianza della sua potenza, uno spesso strato di tricomi cristallizzati che indica quanto pericolosa può essere questa pianta.

Le analisi di laboratorio rilasciate dagli allevatori, dimostrano che in media il ceppo riesce a raggiungere elevate percentuali di THC. In base alle condizioni di coltivazione si riescono a raggiungere anche il 25% – 28% di THC.

Una volta raccolte le cime di Skywalker Alien, gli odori prevalenti che si percepiscono sono molto pungenti speziati accompagnati dal classico profumo del terreno umido.

Il sapore di Skywalker Alien è piuttosto aspro al palato. Ma, all’espirazione, i sapori erbacei di tè e pepe addolciscono il fumo acuto e lasciano un retrogusto legnoso.

Non è forse una pianta adatta ai palati di tutti.

Effetti ricreativi di Skywalker Alien

Sebbene sia prevalentemente Indica, lo sballo di Skywalker Alien è di natura cerebrale. In effetti, il suo esordio iniziale appena percepibile dopo un paio di boccate, è segnato da un impeto di euforia. Poiché eleva l’umore, lascia gli utenti felici di se stessi e di ciò che li circonda.

Preparatevi però in anticipo gli snack. La fame vi divorerà!

Col tempo, i potenti effetti di rilassamento muscolare iniziano a diminuire dalle tempie. Sebbene intenso, non è affatto sbalorditivo. Ogni lembo di tensione sarà liberato dal vostro corpo e si piomberà in un senso di rilassatezza. Ti sentirai a tuo agio indipendentemente da ciò che stai facendo.

Utilizzato al di fuori dei propri limiti, tuttavia, può terminare una giornata altrimenti produttiva con lentezza o blocco del divano.

Utilizzo Terapeutico di Skywalker Alien

Anche questa varietà non priva del suo valore terapeutico. Può essere usata come antistress. Le sue proprietà stabilizzatrici dell’umore calmano le emozioni turbolente, i sentimenti di ansia e i pensieri frenetici. Infonde un senso di benessere che incoraggia la fiducia in se stessi. Allo stesso modo, può essere usato come antidepressivo.

Gli stessi composti psicoattivi stimolano anche l’appetito, soprattutto quando vengono alleviate le contrazioni improvvise nel tratto gastrointestinale. Questo può anche essere attribuito alle proprietà analgesiche di Skywalker Alien. In quantità elevate, il THC può ridurre i dolori causati dalla fatica.

Coltivazione di Skywalker Alien

La pianta dimostra di essere abbastanza robusta, ma per raggiungere valori interessanti di produzione non soltanto quantitativi ma anche qualitativi, è necessario avere una certa esperienza e prevenire ogni fattore negativo che possa influenzare la resa della pianta.

Se intendete coltivare outdoor Skywalker Alien, sarà una scelta comunque felice. Sebbene non abbia problemi ad affrontare il freddo, preferisce comunque l’ambiente caldo e soleggiato a cui la maggior parte delle piante è abituata. Per questo motivo, molti coltivatori commerciali del nord Europa preferiscono coltivare la varietà in ambienti controllati. La fioritura all’esterno è precoce e dovrebbe essere pronta alla raccolta intorno alla fine di Settembre.

Se vuoi provare a coltivare indoor la pianta, non dovresti avere grossi problemi dovuti alle dimensioni. La pianta rimane tendenzialmente piccola e le sue gemme saranno pronte in circa 7-9 settimane.

In entrambi i casi, i raccolti non sono assolutamente degni di nota. Ciò che compensa è la qualità.

Effetti Psicofisici

Relax
Euforia
Felicità
Sollievo
Appetito

Effetti Terapeutici

Stress
Depressione
Inappetenza
Dolore
Fatica

Informazioni sulla coltivazione di Skywalker Alien

Difficoltà: Media

Altezza: Inferiore ai 100 cm

Coltivazione preferita: Indoor

Raccolto outdoor: Circa 400 gr per pianta

Raccolto indoor: Da 300 a 400 gr/mq

Fioritura indoor: 7-9 settimane

Fioritura outdoor: Fine Settembre / Inizi Ottobre

Cannabis Legale in Italia – Skywalker Alien

In Italia puoi trovare in commercio cannabis legale, per uso tecnico, della varietà Skywalker Alien. Rivolgiti alle seguenti aziende:

Canapy Street

Infiorescenza Skywalker canapystreet

Skywalker